top of page
  • Immagine del redattoreGiusi Pintori

Un Percorso di Autonomia per Chi Convive con l'Idrosadenite Suppurativa




Vivere con una malattia cronica è complesso e sfidante, influenza ogni sfumatura della nostra esistenza. In questo delicato contesto, imparare a bastarsi diventa non solo utile, ma fondamentale per costruire una vita autonoma, matura e piena di soddisfazioni. Questo percorso di autoconsapevolezza ci insegna che i beni materiali e l’approvazione esterna, spesso considerati fondamentali, sono in realtà superflui e privi di autentico valore.


Valorizzare le Piccole Gioie di Ogni Giorno


Uno dei pilastri di questo viaggio è la capacità di riconoscere e apprezzare le piccole gioie quotidiane: fare un bagno o una doccia con calma, ascoltare la nostra musica prediletta, leggere dei nostri argomenti preferiti, contemplare un tramonto. La gratitudine ci aiuta a dare il giusto peso alle piccole cose della vita, spesso trascurate, che possono però donare un profondo senso di felicità e soddisfazione. Come disse il poeta Giuseppe Ungaretti: "M’illumino d’immenso."


Questi momenti di serenità e bellezza possono avere un impatto profondo sul nostro benessere.


Circondarsi di Persone che Ci Fanno Stare Bene


È fondamentale circondarsi di persone che ci permettano di essere felici con ciò che abbiamo. Le relazioni significative dovrebbero basarsi sul sostegno e rispetto reciproco, anziché su bisogni reciproci o sulla necessità di completarsi a vicenda. Questi legami autentici ci consentono di condividere la vita senza la pressione di dover cercare altrove ciò che ci manca. La presenza di persone che ci accettano e apprezzano per ciò che siamo, senza condizioni, rafforza il nostro senso di autosufficienza e autostima. Essere accompagnati da persone che ci guardano negli occhi, che ci vogliono bene, ci stimano e ci valorizzano, e che condividono con noi un pezzo di strada, è molto più benefico di quanto possiamo immaginare.


Abbracciare uno Stile di Vita Minimalista


Adottare uno stile di vita minimalista può essere particolarmente vantaggioso per chi vive con una malattia cronica. Ridurre il superfluo ci aiuta a concentrarci su ciò che è veramente importante. Organizzare i propri spazi personali e privi di disordine può ridurre lo stress e facilitare la gestione della malattia. Così come eliminare oggetti inutili può fornire spazi più funzionali e fruibili. Scegliere di dedicare il proprio tempo ad attività che portano gioia e rilassamento, eliminando impegni superflui, è essenziale. Ad esempio, dedicarsi a hobby che non aggravano i sintomi, come la lettura, la meditazione o l'ascolto di musica, può migliorare il benessere generale. Creare un ambiente calmo e accogliente può avere un impatto positivo sul benessere mentale ed emotivo. Avere uno spazio ordinato e pulito, con pochi elementi decorativi ma significativi, può rendere la casa un rifugio di pace e tranquillità.


Eliminare le distrazioni ci permette di focalizzarci sull’essenziale, che spesso si rivela essere molto poco, ma sufficiente per produrre un senso di appagamento interiore. Ci accorgeremo di essere sulla strada giusta quando inizieremo ad apprezzare quei piccoli dettagli, spesso trascurati, ma capaci di offrire una grande soddisfazione.


Benefici a Qualunque Età


Purtroppo, l’importanza di questo percorso di consapevolezza viene spesso compresa appieno solo in età avanzata. Tuttavia, i benefici di abbracciare questi principi sono inestimabili e possono essere goduti a qualsiasi età. Non è mai troppo tardi per iniziare a bastarsi, coltivare la gratitudine e costruire relazioni significative che ci sostengano.


Conclusione


Vivere con una malattia cronica richiede una notevole forza interiore e una profonda consapevolezza di sé. Coltivare l'arte di bastarsi non solo ci aiuta a gestire meglio la nostra condizione, ma ci permette anche di vivere una vita più ricca e soddisfacente. Apprezzare le piccole gioie quotidiane, circondarsi di persone positive e abbracciare il minimalismo sono passi fondamentali per costruire un senso di autosufficienza e appagamento. Non importa a quale età iniziamo questo viaggio, i benefici saranno sempre profondi e duraturi.

62 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page